Colesterolo alterato

Cos'è

Il colesterolo fa parte dei lipidi. I lipidi sono un gruppo eterogeneo di composti riuniti tra loro per praticità di classificazione piuttosto che per una vera omogeneità chimica. I lipidi plasmatici sono:
  • Colesterolo libero
  • Colesterolo esterificato
  • Trigliceridi
  • Fosfolipidi
  • Acidi grassi non esterificati (NEFA)
Il colesterolo presente nei tessuti e nel sangue è solo in piccola parte di origine alimentare, ma per il resto viene sintetizzato dall’organismo. Ed il fegato è l’organo chiave del metabolismo del colesterolo. Colesterolo ed acidi biliari sono secreti dalla bile. Circa il 50% del colesterolo ed il 97% degli acidi biliari sono riassorbiti e ritornano al fegato. La secrezione ed il riassorbimento del colesterolo dipendono dalla sua solubilità con gli acidi biliari. Colesterolo ed acidi biliari ricircolano poi in continuazione tra intestino e fegato, con una perdita netta nelle feci. Il colesterolo svolge diverse funzioni biologiche. Da esso derivano:
  • gli ormoni steroidei surrenalici
  • gli ormoni sessuali androgeni ed estrogeni
  • la provitamina D3
Nelle cellule il colesterolo entra a far parte delle strutture di sostegno e specialmente delle membrane cellulari in complessi lipido-protidici. Esso ha quindi un’importanza vitale nell’economia dell’organismo. Gli acidi biliari inoltre, necessari per la digestione e l’assorbimento intestinale dei grassi, non sono che prodotti di degradazione del colesterolo eliminati per le vie biliari. Pur avendo importanti funzioni, però, il colesterolo non deve superare, come vedremo, determinate quantità. Nel sangue si trova per la maggior parte (60-75%) legato ad acidi grassi insaturi a lunga catena (esteri del colesterolo), e per il restante libero. Nonostante l’insolubilità nei mezzi acquosi il colesterolo si mantiene in circolo in quanto veicolato, insieme ad altre sostanze a tipo lipidico, dalle proteine del siero e particolarmente da alcune globuline (alfa e beta lipoproteine). I danni anatomici provocati dalle dislipoproteinemie sono rappresentati, essenzialmente, dall’aterosclerosi. Per quanto riguarda il colesterolo, una parte di quello totale è legato alle lipoproteine LDL e HDL. Distinguiamo, quindi:
  • il colesterolo totale che è un indice di funzionalità epatica
  • il colesterolo LDL o colesterolo “cattivo” in quanto le proteine LDL depositano il colesterolo in eccesso sulle pareti delle arterie, favorendo così la formazione delle placche aterosclerotiche.
  • il colesterolo HDL o colesterolo “buono” in quanto le proteine HDL prelevano il colesterolo dalle pareti delle arterie, ostacolando la formazione delle placche aterosclerotiche.

NewsRichiedi Informazioni

  • Voglia di Star Bene

    VOGLIA DI STAR BENE WEB STORE è un’iniziativa di Biomedica Foscama Group SPA per promuovere…

  • Colesterolo altera...

    Biomedica Foscama Group: la risposta dalla ricerca medico scientifica. Tutta l’attività di Biomedica Foscama Group…

  • Colesterolo altera...

    Biomedica Foscama Group: la risposta dalla ricerca medico scientifica. Tutta l’attività di Biomedica Foscama Group…

Contatti

Via degli Uffici del Vicario, 49

00186 Roma

+39 06 87787342

Via Morolense, 87

03013 Ferentino (FR)

+39 0775 80 21